Più sicurezza: nasce SaferChrome

On 3 febbraio 2011

Sicuramente sarà capitato anche a voi di ricevere delle mail di banche o affini che vi chiedevano di accedere alle loro pagine per richiedere un premio o per una semplice procedura di verifica. Una volta cliccato sugli appositi link si viene proiettati in una pagina molto simile a quella dell’istituto di credito originale ma che, se utilizzata con le proprie credenziali, fornirà i dati di accesso al nostro conto a qualche malintenzionato. Quello di cui siete stati oggetto non è altro che una delle tecniche base del phising. Queste tecniche sono rivolte a carpire, sfruttando la buona coscienza delle persone, i dati sensibili dei propri conti o della carte di credito in maniera da utilizzarli per scopi più o meno leciti.

In generale, tutti gli istituti bancari utilizzano delle connessioni cifrate individuabili con un lucchetto vicino alla barra degli indirizzi o in fondo a destra nella pagina del nostro browser in grado di garantire maggiore sicurezza ai propri utenti. SaferChrome è un’ottima estensione dedicata al browser di casa Google in grado di fornirci informazioni sulla sicurezza delle pagine che visitiamo. Una volta installato vedremo, durante la navigazione, un’apposita icone vicino alla barra degli indirizzi che si colorerà di verde se il portale è sicuro, di giallo se vi sono vulnerabilità non critiche e di rossa se ci sono le basi potenziali per essere dannoso.

Se clicchiamo sull’icona avremo anche ulteriori informazioni sulla sicurezza del sito che stavamo visitando. Un ottimo metodo per capire e rendersi conto se i siti che visitiamo quotidianamente sia sicuri e quindi protetti contro il phising oppure no.

Fonte: news.tecnozoom.it

Lascia un commento